“… oltre ai templi e alla filosofia, i Greci hanno lasciato una vite a bacca rossa.
Era uva ellenica e nel tempo è diventata aglianico.”

Non vengono aggiunti solfiti né lieviti selezionati.
Non vengono fatte filtrazioni ma solo una sgrossatura con cartucce da 5 micron.
La malolattica avviene spontaneamente in legno.

Anche se il carattere di fondo è sempre lo stesso, cerchiamo di seguire e di interpretare le differenti annate.

Rosso del Ciglio

L’uva di questo vino rosso macera per una decina di giorni sulle bucce, poi si affina nei tonneaux e in barrique esauste per dieci mesi, e per due mesi in bottiglia.

SCARICA
LA SCHEDA

Primalaterra

Macerazione per più di due settimane per questo vino aglianico. Affinamento su fecce fini e batonnage, in botti da 10hl per almeno 18 mesi, poi altri 6 in bottiglia.

SCARICA
LA SCHEDA

Primalaterra Riserva

Una parte del Primalaterra 2012 messa in una barrique per ulteriori dodici mesi, ad attenuarne l’esuberanza, e poi una magnum per esaltarne la morbidezza.

SCARICA
LA SCHEDA